Guru illuminato o ciarlatano? Storia del caso americano di Ayahuasca Healings

Il guru

Come molti altri leader religiosi che hanno finito per essere accusati di truffe, furti e insipide quanto casuali fellatio pubbliche, Christopher de Guzman, attualmente 27enne, ha iniziato perché voleva fare un sacco di soldi.

Per una persona magnetica come Guzman, fare soldi era sempre stato facile. Già da teenager aveva lavorato come venditore porta a porta, e dice che velocemente era arrivato a guadagnare 1.000 dollari a settimana. «Ho smesso di andare a scuola e ho cominciato a cercare il modo per fare un sacco di soldi. E, onestamente, è questo ciò che voglio».

Ha avviato siti web ‘mordi e fuggi’ in cui spiegava come diventare ricchi – come far tornare l’ex fidanzata o Accademie per Nomadi Digitali. Ha fatto soldi con il subappalto di lavoro. Ha viaggiato molto. Si è rasato la testa.

Poi, circa tre anni fa, de Guzman ha trovato la pozione magica: un decotto chiamato ayahuasca. E’ una mescola di due piante Amazzoniche. Come i funghi e il peyote, l’ayahuasca è un “enteogeno” – una droga che ti fa sentire come se fossi in contatto con il più alto potere dell’universo, mentre il tuo viaggio rimbalza a livelli incredibili. Non è la cocaina o altre droghe storicamente lucrative, e non dà euforia né crea danni fisicamente. Ma le persone muoiono dalla voglia di metterci le mani sopra, a causa della richiesta sempre crescente conseguente alle notizie sui giornali o negli show televisivi.

Però de Guzman è più scaltro. Sa che l’unico modo per avere il permesso di usarla è fare parte di certe religioni. E invece di entrare a far parte di qualcuna, ne ha inventata una. L’ha chiamata Ayahuasca Healings, che prima offriva ritiri nello stato di Washington, alcuni dei quali costavano migliaia di dollari. L’ayahuasca era offerta comunemente là.

Vendeva la sua nuova impresa con video online ed email massive, incrociando le sue mani davanti al cuore e contemporaneamente offrendo illuminazione e sconti speciali. “Se mille dollari sono molto per voi ora, allora questa sensazione spiacevole nel fare questa donazione è l’inizio della vostra guarigione”. Così scriveva nel sito.

E funzionava. Arrivò l’attenzione dei media come pure i soldi e i volontari. Dopo qualche tempo, stava per creare una delle religioni Americane a più rapida ascesa. Ha smesso di chiamarsi Christopher e ha adottato il nome “Trinity” – una parola che significa Dio, Gesù e lo Spirito Santo, tutti racchiusi in uno. E perché diavolo non doveva sognare in grande? Poteva essere il prossimo Maometto armato di Wifi, o un Joseph Smith con la droga.

Quello che aveva dalla sua parte era l’ultimo fallimento della politica Americana contro le droghe. Il proibizionismo aveva dato da mangiare a gangsters, imbroglioni e criminali, che altrimenti non sarebbero mai esistiti. L’alchool illegale aveva creato Al Capone. La guerra alle droghe era da biasimare per Pablo Escobar o El Chapo – e un milione di pusher all’angolo della strada che cercano di fare sù qualche soldo.

Trinity era solo un altro imbroglione con un prodotto di qualità, che cercava un modo furbo per aggirare la legge.

Ma non gli è andata bene.

Il gonzo

Come molti altri, Adam Chehade, di 29 anni, soffriva di depressione. Dice che si sentiva come se piovesse ogni giorno, come se una coperta di piombo fosse stata gettata sul suo sistema limbico e interno.

Un giorno, qualche anno fa, la vita è diventata insopportabile, tramutatasi in una canzone triste – aveva perso il lavoro, la sua casa. La sua ragazza lo tradiva, davanti ai suoi occhi. Questo lo aveva portato a farsi arrestare. Quando finalmente usì di prigione, sentì di aver bisogno di una cura.

Naturalmente, ha cercato su google. E ha trovato Trinity.

Alcuni hanno chiamato Trinity “raccapricciante”, “capo della setta”, un “truffatore”, un “ciarlatano”. Ma nei video che Adam aveva visto, Trinity era il ritratto della felicità. Adam dice che ci è cascato in pieno, pesantemente.

“Volevo quella faccia che aveva Trinity”, dice Adam.

Adama aveva già pile di debiti per le spese processuali e gli avvocati. Ma era disperato. Così ha firmato per avere una carta di credito – la sua prima. Adam ha pagato 1.000 dollari per il ritiro, e 400 per il volo da casa in Chicago allo stato del Washington.

Tanto per dire, le due piante usate per fare l’ayahuasca, possono essere comprate su eBay per meno di 10 dollari a dose, un margine di guadagno di tutto rispetto.

Stavo solo cercando di uscire dalla mia depressione,” dice Adam. Non ha mai avuto questa opportunità.

La fama.

Lo scorso inverno, quando ha cominciato ad offrire ritiri, Ayahuasca Healing è diventata famosa. Organizzazioni mediatiche come il Daily Best o Vice raccontarono la storia di Trinity e della sua nuova religione neanche fossero un fan club. Molto presto Ayahuasca Healings ha visto arrivare più di 100 domande di iscrizione al giorno. Trinity organizzò sei o otto ritiri, in un periodo di due mesi, per circa 100 persone. Il guadagno era ottimo.

Molti ricercatori hanno avuto buone esperienze, comunque. Un uomo chiamato Tim Fenton, che è stato a un ritiro, dice che Ayahausca Healing era come un campo estivo, dove tutti si mettevano insieme a costruire un tepee a bevevano la magica pozione. Fenton dice che lo ha aiutato contro la sua depressione.

La fiducia di Trinity su questo punto è sempre stata grande. Una volta si è vantato di essere padrone  “…dell’arte del Manifestare, e posso adesso, letteralmente, far diventare qualsiasi pensiero che voglio una realtà tangibile.” Ha anche raccontato di aver imparato a parlare spagnolo fluente in due settimane.

Quando Ayahuasca Healings ha cominciato ad avere successo, sembrava a qualcuno che il suo potere sulla manifestazione fosse reale. Così i piani di Trinity sono diventati più grandi: costruire 30 centri per i ritiri negli Stati Uniti, al ritmo di 2 all’anno fino al 2032, “L’inizio della Nuova Età dell’Oro.” Trinity pianificava di rendere ognuno dei centri autonomo, e poi iniziare a fare altro – soprattutto viaggiare – mentre i guadagni entravano da soli.

Dichiarare di essere una chiesa era solo una tattica per tenere lontana la DEA, presumibilmente. E’ una scappatoia che ha già funzionato altre volte.

E’ un imprenditore che pensa di aver trovato la sua nicchia,” dice uno dei partecipanti ai ritiri, Clifton Thomas. “L’ho sentito forte e chiaro uscire dalla sua bocca, che pensa che la religione è una stronzata. Testuali parole. ‘La religione è una stronzata.’ Tutta questa faccenda della chiesa era solo per poter portare l’ayahuasca negli Stati Uniti. Non crede nelle chiese.

Eppure, l’organizzazione fioriva. E se Trinity e la sua chiesa fossero state calme e modeste, probabilmente avrebbero potuto volare basso aggirando i radar, portando a casa ogni fine settimana migliaia di dollari, senza agitare le acque.

Ma la piccola subcultura delle droghe enteogene in America è vigilante e auto-regolamentatrice: denuciano le schifezze abbastanza in fretta.

L’ayahuasca e gli altri enteogeni sono molto importanti per queste persone: venderli in modo così spudorato è come se un Cattolico vendesse l’eucarestia su eBay, o se un Mormone vendesse le sue sacre sottovesti da Victoria’s Secret.

Una massiccia campagna contro Trinity è sorta online, con gruppi Facebook, post in blog e video in YouTube. Molti dei suoi collaboratori si sono allontanati da lui.

Nel frattempo, Trinity si era affiliato alla Chiesa Nativa America (ONAC) [la stessa di questo altro caso], che aveva avuto in passato un certo successo, nel dare appoggio alle persone nel loro uso di enteogeni, anche se il comportamento di Trinity li disgustava.

Continuavo a dirgli, ‘smetti di fare pubblicità, smetti di trattare la tua chiesa come un dannato business,” dice James Mooney, capo della Chiesa Nativa Americana di Oklevueha. “Stavano gettando discredito sull’intero movimento.”

Nella primavera del 2016, sotto il peso di tutta l’opposizione, Ayahuasca Healings ha cessato di esistere, e ha cancellato i ritiri in Washington.

Dozzine di persone hanno perso i loro soldi. Quando hanno chiesto di riaverli indietro si sono sentiti rispondere che non erano rimborsabili, perché non erano una “tassa”, un “prezzo”, un “pagamento” – erano delle “donazioni”, per la sua chiesa esentasse.

E’ bello essere un Guru in America.

Ciao ciao soldi

Giusto una settimana prima di quando avrebbe dovuto andare a Washington, Adam Chehade ha ricevuto la notizia che il suo ritiro era stato cancellato. Ha pensato di aver perso la sua ultima speranza di felicità. I sintomi della sua costante depressione non sono stati d’aiuto.

Ho letteralmente pianto per settimane, come se fossi in lutto per la più grande perdita della mia vita,” spiega. “Il cuore batteva come se volesse uscire dal mio petto. Ora semplicemente cerco di tirare avanti ogni giorno. Sono chiuso nella mia stanza chiedendomi se dovrei chiedere al mio terapeuta degli antidepressivi, o rischiare altri 1000 dollari,” per cercare un altro centro chissà dove.

Ha anche sporto denuncia per frode contro Trinity, insieme alla compagnia della carta di credito.

L’intervista

Trinity ha un modo aereo e vago di parlare, come se stesse parlando a qualcosa a mezz’aria nella stanza, non a una persona reale davanti a lui. E quasi non smette mai di sorridere. Durante un’intervista in Skype, quando gli viene chiesto qualcosa di scomodo, ride sempre e risponde, “Grazie di avermi chiesto questo!” come se fosse deliziato di parlare di un’altra accusa per frode, o di un altro ex alleato che lo ha abbandonato.

«Cos’hai da dire sul sito web Ripoff Report, che dice che usi “manipolazione e pressioni” per far fiorire il tuo “culto”? Cos’hai da dire a proposito dell’ayahuasquero di lunga data Michael Morris, che dice che non vedi cosa stai facendo alle persone? Cosa dici del rispettabilissimo Ayahuasca Defense Fund, che dice che i tuoi metodi di vendita sono “altamente problematici, se si fa un paragone con delle regole sensate”? E sulle persone che ti chiamano “ciarlatano”, o “capo della setta”?»

Le sue risposte appaiono vaghe e intessute di nobili principi. Dice. “La medicina ci insegna che tutto è perfetto,” anche attraverso queste apparenti difficoltà. Lui suggerisce che i problemi sperimentati dalle persone che hanno perso i soldi sono un’opportunità per la loro crescita personale. E’ stoico, imperturbabile.

Fino a che non gli chiediamo del suo centro in Perù.

Perù

Dopo che i centri in Washington sono stati chiusi, Trinity è tornato in Perù. Offre qui ritiri alle persone che si sono lasciati sfuggire quelli in America. Alcuni hanno raccontato di buone esperienze. Ma un paio di persone – Sulastri de Andrade, che ha ospitato alcuni ritiri di Trinity, e Clifton Thomas, che ne ha frequentato uno — dicono che è stato un disastro.

Lo staff era assolutamente impreparato. Una viveva in una tenda, prima che Trinity la prendesse a bordo, un altro era un artista di strada, che suonava musica nella piazza della città con un gruppo di “hippies”, dice Sulastri, e un altro era uno “Sciamano Kung-fu Rambo” – giusto un giovane ragazzo che conosceva un po’ di Thai Chi.

Sulastri dice che fu assolutamente da irresponsabili. Un ragazzo svenne il giorno dopo una cerimonia, e lo staff di Trinity non ha reagito correttamente. “Chiaramente ciò di cui [il ragazzo malato] aveva bisogno era di essere portato all’ospedale, per problemi di altitudine, mancanza di zuccheri e affaticamento, ” dice Sulastri. Ma Trinity e la sua cricca non fecero questo. “Si contorceva per terra, e loro suonavano il tamburo sopra di lui.”

Trinity sostiene che ha fatto la cosa giusta – che ciò di cui il ragazzo malato aveva bisogno era aiuto spirituale, non zucchero né ossigeno.

Ognuno di noi ha un’abilità nel curare unica e speciale,” dice Trinity, “che sia guarire col suono, o con le preghiere o facendo reiki” – un massaggio energetico pseudo-scientifico. “Noi lavoriamo con i nostri angeli.”

Il ragazzo malato ha finito per stare bene. Ma ci sono dei rischi inerenti a queste droghe, tra cui psicosi, attacchi di cuore o convulsioni, anche se dovrebbero in generale essere considerate innocue, specialmente se comparate a droghe come alcohol, tabacco, oppiacei e amfetamine.

Eppure, altri angeli sono caduti come mosche. Quando uno dei “guaritori” di Trinity si è ammalato e se n’è andato, Trinity ha prontamente promosso uno degli assistenti a “sciamano ayahuasquero,” dice Sulastri.

Questi ragazzini sono pericolosi,” continua. “Questi ragazzini stanno giocando con le vite delle persone. Ho dovuto buttarli fuori dalla mia proprietà.”

Durante tutta l’intervista, i fatti del Perù sono stati gli unici che hanno tolto il sorriso dalla faccia di Trinity. Perché oltre alle persone che si sono sentite male, alcuni dicono che durante una cerimonia, al buio, mentre le persone stavano facendo il loro viaggio, Trinity abbia ricevuto una fellatio o un atto di onanismo dalla sua ragazza. Entrambe le accuse toccano un nervo scoperto.

Questo è giusto un pettegolezzo,” risponde. “E’ un gossip da liceo. Non l’ho fatto, e non lo farei.” (Finalmente una risposta diretta e un viso aperto.) “Perché avrei dovuto scegliere di avere un rapporto orale con la mia ragazza durante una cerimonia? Io posso fare sesso con la mia ragazza in qualsiasi momento.

Per Clifton Thomas, che dice di aver assistito all’atto, è stato come vedere il prete ricevere attenzioni sessuali durante la messa in una cattedrale. Ed era ipocrisia pura. La “religione” di Trinity richiedeva infatti ai partecipanti di astenersi dal sesso per il periodo precedente e successivo alle cerimonie, ma Thomas (e Sulastri) concordano nel dire che il centro era un’orgia di basso livello – questo “guaritore” con gli ospiti, questo aiutante con la ragazza del guaritore – un dramma supremo.

Ero molto a disagio,” dice Thomas. “Mi sono ritrovato a pensare, ‘non mi sono iscritto per cagate come queste’.

Le conseguenze

Cosa è che la storia di de Guzman ci dice sul mondo delle droghe enteogene in rapida crescita? Magari dice che quando le persone usano gli enteogeni questo apre le loro menti, a volte quel tanto che basta ai truffatori per incappare in qualche nuovo trend di alta qualità da sfruttare.

Ma magari non dice abbastanza di niente.

I ciarlatani sono ovunque, e non penso siano di più nel movimento enteogeno che altrove,” dice Brigitte Mars, professoressa alla Naropa University di Boulder ed esperta in psichedelici. “Ci sono yogi che passano le notti con i loro studenti mentre predicano l’astinenza, e preti Cattolici che predicano il celibato mentre violentano gli adolescenti. In realtà, gli psichedelici aiutano le persone a vedere attraverso le porcherie, e a identificare i ciarlatani più facilmente.”

Ultimamente, Trinity è un po’ sparito. Le sue email si sono state spente e il suo proselitismo su YouTube oscurato. E’ in Messico ora, cercando di resuscitare la sua religione là. Ha offerto alle persone come Adam Chehade di andare a bere con lui fuori dal territorio Americano: Adam ha risposto ‘per niente al mondo’.

La verità è che non è l’ultima volta che vedremo cose di questo genere,” dice Michael Morris, l’ayahuasquero esperto, attraverso Skype dal Perù. “C’è un grande interesse, e le persone si rivolgono alla medicina, e ciò che incontrano per primo sono persone come Trinity, con tutta la loro corte di marketing. Le persone come lui non appartengono a nessun ambiente vicino alla medicina. Ma queste persone sono ciò che abbiamo qui.

Dato che iniziano movimenti che spesso non vengono mai chiusi, gli imbroglioni religiosi sono i criminali più pericolosi che ci siano. Fino a che le persone coscientemente non obietteranno alla guerra contro le droghe che foraggia queste opportunità, disperati come Adam continueranno a venire raggirati.

 

 

TRADOTTO DALL’ORIGINALE: http://www.therooster.com/blog/cult-leader-or-religious-savior-pro-drug-exile-being-called-both

 

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.