Prostituendo la Grande Madre: l’Ayahuasca si prende la sua rivincita

Attenti a voi pellegrini che giocate con la medicina! É già arrivato il tempo per fare questo annuncio: realmente le persone stanno MORENDO nelle cerimonie di ayahuasca – e non tutte queste morti sono accidentali. La liana dei morti arriva sempre con un incantesimo, quindi state attenti a chi vi offre il bicchiere da cui bevete.

Questa volta é arrivata per email:

Un altro é morto. Centinaia hanno problemi e non capiscono. Centinaia sono stati adescati dalla magia nera!

C’é una guerra in atto nei mondi spirituali, stiamo perdendo la fiducia della Grande Madre.

Aiutaci! Non abbiamo voce!

…questa, da uno tra i piú grandi curanderi Ecuadoriani che usano il San Pedro. E’ il terzo messaggio di questo tipo che mi raggiunge in 30 anni.

Per la seconda volta in tutti gli anni che ho lavorato con i medici tradizionali nel mondo delle piante medicinali, sto scendendo in campo per richiamare alla cautela e al rispetto tutti voi che usate le piante sacre per qualche ragione.

In nome dei medici della giungla e dei curanderi, invio questo messaggio come un avvertimento alla ‘comunità ayahuasquera’, e a tutti quelli che cercano ‘cerimonie’.


Verso la fine del 2012 il corpo del diciottenne Kyle Nolan é stato riesumato da una tomba improvvisata nella remota foresta del Perú. L’uomo che aveva segretamente sepolto il corpo nella terra, lo sciamano Jose Manuel Pineda, che si fa chiamare anche Maestro Mancoluto, era lo stesso che aveva dato al confuso diciottenne la dose di ayahuasca che lo avrebbe portato alla sua solitaria e inimmaginabile morte.

Ma quella di Kyle non è stata la prima e non sarà l’ultima morte nei circoli dell’ayahuasca. E certamente non era la prima attorno alla quale si é mentito. Kyle Nolan, che era andato in Perú in cerca di orientamento, significato e aiuto per la sua giovane vita, non sarà certo l’ultimo che morirà in una cerimonia sciamanica ‘di cura’.

Altri sono già morti, e molti seguiranno, poiché uccisioni, abusi, violenze, lesioni e malizie contaminano la cosí chiamata 'comunità ayahusquera
Henry Miller con i suoi due fratelli.  “Altri sono già morti, e molti seguiranno, poiché uccisioni, abusi, violenze, lesioni e malizie contaminano la cosí chiamata ‘comunità ayahusquera’.”

Il teenager inglese Henry Miller é stato trovato buttato lungo il ciglio di una strada in mezzo alla giungla dopo aver pagato 50 pounds per unirsi a una avventurosa bevuta turistica del decotto, yagé, in Colombia nel 2014. Il viaggiatore probabilmente si é ammalato, é stato rimosso dallo ‘sciamano’ della tribú e portato via mentre gli altri membri del tour erano tenuti all’oscuro. La sua storia é stata raccontata dal giornale ‘The Guardian’.

Due uomini sono morti dopo aver preso ayahuasca in una cerimonia massiva di ‘purificazione’ nel nord della Colombia nel 2011. Gli investigatori dicono che i due erano parte di un gruppo di almeno 80 persone. Gli era stato detto che erano svenuti, ma quando sono stati portati in ospedale, pensando che fossero ancora ‘in trance’, i dottori li hanno dichiarati morti.

Una 71-enne Canadese, Jane Maiangowi, é morta dopo aver bevuto ayahuasca con uno sciamano Ecuadoriano, Juan Uyunkar, in Canada.

E Leslie Allison, una sana, vibrante e giovane donna che viaggiava in Ecuador, ha sofferto pene orribili durante una sessione di ayahuasca vicino Vilcabamba, nel 2016. É morta in questa cerimonia, con tante persone che guardavano. La causa e gli eventi circostanti rimangono sconosciuti perché persino gli altri turisti presenti, tutti occidentali, per lo piú si rifiutano di parlare.

Quello che é noto é che il 14 gennaio qualcosa é andato seriamente storto durante la cerimonia, facilitata da persone di fama estremamente dubbia, provenienti dal villaggio di Vilcabamba. Queste persone erano già note per essere coinvolte in molteplici malefatte. Leslie stava partecipando in qualche sorta di ‘esercizio sciamanico’ dal quale probabilmente ha ricevuto il suo colpo fatale, e potrebbe essere stata lasciata morire alla fine da sola, sofferente e agonizzante, mentre gli altri guardavano. Qualcuno successivamente ha detto che era stato bello. Che si era trasformata in una farfalla.

Lo sciamano, Miguel Chirap, un ‘curandero’ Shuar che é temuto da altri uomini di medicina, e ben noto in tutta la regione, ha rifiutato di commentare ed é rimasto in mezzo ad una vasta, tuttora in corso, investigazione. Comunque il suo team ha postato questo commento nel suo sito web.

Ma il caso di Leslie é stato proprio quello che ha ispirato alcuni sciamani di lunga data, esperti e molto ben formati nel lavoro con le piante medicinali, a scrivermi quell’appello per far sapere al mondo che le cose sono sono andate veramente storte.
Che anche gli ayahuasqueri ancestrali sono spaventati.
Che é possibile che le piante e gli spiriti che loro evocano siano diventati cattivi.
Che le persone vengano sacrificate ritualisticamente.
Che c’é una storia molto oscura intorno al lucrativo mercato del ‘turismo ayauasquero‘ e il suo culto sciamanico New Age.

Nel caso di Kyle, come in molti altri, i dettagli sono stati inizialmente occultati. É probabile che altri corpi morti non siano stati ancora stati scoperti. Ed é un fatto che gli abusi sessuali, le possessioni ed altri seri problemi dilagano nei circoli ‘cerimoniali’.

Dopo la cerimonia di Kyle nessun cenno é stato fatto da nessuno, intorno ai problemi che c’erano stati, al fatto che Kyle era morto o perlomeno scomparso. É stato solo quando la famiglia ha notato il suo mancato ritorno in California con il viaggio aereo che aveva prenotato, che si é resa conto che qualcosa era andato storto. Quando sua madre e sua sorella sono volate in Petú per cercarlo, sono giunte allo Shimbre Centre, 9 miglia da Puerto Maldonado, dove Kyle era stato visto l’ultima volta, fu detto loro in faccia, dall’uomo che aveva smaltito il suo corpo morto, che era stato visto l’ultima volta vagare per la giungla.

Lo sciamano ha fatto spallucce.

Il proprietario del centro, Roberto Velez, un broker di New York, era già stato avvertito che il Maestro Mancoluto era diventato un dissidente, che le persone erano a rischio, che le cerimonie di ayahuasca erano a rischio. Ma aveva semplicemente scosso la testa. “Pazzo ragazzo! Semplicemente… se ne é andato, sconsolato, scendendo per una strada fangosa, spingendo la sua valigia a rotelle.
Americani confusi!
Si… ne arrivano molti cosí”,
diceva.

maestro Mancoluto
‘Maestro’ Mancoluto

Ma non é cosí che é andata veramente.

Dopo che la polizia Peruviana é intervenuta Mancoluto ha confessato. Ha detto alle autorità di essere un diretto discendente degli alieni Marziani, e che aveva mandato Kyle fuori nella giungla di notte, sotto gli effetti dell’ayahuasca, per fare una ricerca che lui avrebbe guidato telepaticamente al riparo nella sua capanna. Poi ha detto che Kyle era morto. Ha detto che aveva portato il corpo senza vita fuori nella giungla per sbarazzarsene. Infine li ha condotti alla tomba improvvisata.

Valez ha chiuso il centro, sebbene si possa ancora vedere il sito web e apparentemente prenotare un ‘tour trasformazionale’. Il Maestro Mancoluto é stato condannato a 3 anni per aver segretamente bruciato un corpo, e chi sa cosa diavolo ha passato il padre e la famiglia di Kyle, ma potete leggere qui un messaggio del padre, Sean Bruce Nolan.

Nel frattempo una fantomatica e crudele persona della ‘comunità ayahuasquera’ ha guadagnato un giorno di notorietà nei social media, scrivendo che Kyle avrebbe dovuto stare piú attento, andando in giro per la giungla. Se seguite i commenti qui, potete vedere quanto deludente e vizioso questo culto sia diventato. Vedrete una discussione simile anche a proposito di altre storie.

Perché? Facile. Soldi! Influenza. Potere.
Queste sono le principali ragioni per cui la ‘Comunità’ difende se stessa cosí viziosamente, e perché non é piú trasparente.

E perché le persone ancora si mettono in questo cammino?
Anche questo é facile da capire: perché funziona.

Non c’é dubbio che l’ayahuasca e le sue cerimonie, le piante alleate e le cure ‘sciamaniche’ funzionino. Posso confermarlo per mio proprio conto. Ed ho le evidenze mediche per provarlo. Nel 2008, per un pura fatalità, sono finita nelle mani di un curandero ayahuasquero – su suggerimento dei dottori americani – dopo 3 anni di crisi nella mia salute che sono culminati con una artrite paralizzante, gonfiore sistematico, perdita di massa muscolare, piaghe, depressione e un deterioramento ‘irreversibile’ delle cartilagini articolari, fatica cronica, perdita della memoria e fatica estrema, mentre ero al lavoro nell’Amazzonia.

Il medico vegetalista mi ha fatto la diagnosi in qualche ora, mi ha curato in una settimana, ed in circa 10 anni non ho mai avuto una ricaduta, nonostante mi fosse stato assicurato, da professori in Medicina di tre differenti discipline, in tre ospedali d’avanguardia in Australia e USA, che non era possibile curarmi. Non si é mai definito sciamano. Guadagnava la maggior parte del suo denaro come riparatore di macchine fotocopiatrici.

Ma queste cose funzionano.

Funziona allo stesso modo in cui un aereo riesce a volare – nelle mani di un pilota, e non semplicemente nelle mani di qualcuno che ha, capite, volato molte volte. Nello stesso modo in cui aver subito un trapianto di cuore non vi rende un esperto di trapianti di cuore. Ma questo non é ció che la nuova onda di ‘sciamani’ sembra pensare. Loro propongono che assumere le piante medicinali o passare il tempo con i potenti curanderos che le usano, automaticamente li autorizza a proporsi sul mercato con i loro nuovi poteri, facendo cassa sulla depressione di massa, sulle dipendenze, le malattie, e a vantarsi del valore delle loro ‘cerimonie’.

Le persone – quelle sensibili, quelle speranzose e molte sperdute e vane – cercano l’ayahuasca a centinaia e migliaia in tutto il mondo – cercando una cura per il dolore fisico, emotivo, spirituale e sociale. É per lo stesso motivo che centinaia di persone, ‘vestite’ da guaritori, vanno a caccia delle loro speranze e dei loro soldi, e perché le cose stanno andando cosí male nella scena delle piante medicinali.

Ma ci sono anche ragioni piú profonde, piú oscure e antiche. Come gli stessi reali vegetalisti hanno avvisato, e come mi é stato detto di riportare, di avvertire tutti voi che giocate con le piante medicinali, o che stare considerando di assumerle da soli per ottenere il loro potere – la medicina é pericolosa! Non sopporta la mancanza di rispetto.

Le regole sono state infrante.

I sacri cerchi violati.

La Dea é sul sentiero di guerra  ~ e si sta prendendo la sua rivincita.

E non sempre attraverso conseguenze fatali.

Gli sciamani, molti dei quali si sono messi in contatto con me  chiedendomi di scrivere questo, sono tutti ben consapevoli che i potenti sacramenti che hanno usato per generazioni per guarire, ispirare, educare e iniziare le loro comunità, sono essi stessi vivi. Sono esseri viventi liquidi, entità con l’intelligenza e anche il carattere della Dea Madre – il primo creatore. Lei ha la faccia di un’anaconda, e a volte di un puma. Ha il corpo di un uccello e a volte di un alligatore. Si presenta come una fata, un demone, un diavolo o una vergine, e non le piace che si scherzi con lei.

L’ayahuasca, NON é un segreto, ha il gusto per la vendetta.

E i curanderi che lavorano con lei includono, tra le punizioni che lei dispensa per cattivo uso, mancanza di rispetto, o infrazione dell’etichetta come i sette peccati capitali, cose come pazzia, sfortuna, incidenti, manie di grandezza, lussuria, perversione, malattie e un precipitoso tuffo in quel reame, spesso difficile da etichettare, dei peccati capitali: avarizia, ira, lussuria, gola, pigrizia, orgoglio.

seven-deadly-sins

Sorprendentemente perfettamente correlati con il cammino indicato da Cristiani e Buddisti come quello che porta alla sofferenza e al male.

Dicono che mentre le persone si atteggiano a sciamani, anche se pensano veramente di avere questo dono, stanno mettendo gli altri in un grave pericolo fisico. Li stanno esponendo alla ferocia della magia, della degradazione del carattere, e della profonda violenza spirituale. Avvertono di una guerra psichica molto al di là di ciò che l’immaginazione degli Occidentali sono preparati ad affrontare ~ a prescindere dal numero di tatuaggi di cui si vantano.

Dicono che quelli che usano la sacra medicina per profitto, per coltivare la bellezza, l’influenza, l’attenzione, il potere, la devozione ad altre energie o entità narcisistiche, stanno facendo un patto con una forza oscura ben al di là dei loro peggiori incubi. E fanno risucchiare chiunque stia lavorando con loro giú per lo stesso buco infernale. Chiamiamolo il buco-A.

In breve stanno allarmando che c’é una guerra per le anime che si é riversata nei circoli di ayahuasca, un tempo terreno rituale sicuro e scrupolosamente difeso.

Dicono che gli impostori incompetenti, non iniziati, focalizzati sul potere, vengono usati da forze superiori alle loro capacità, per risucchiare centinaia di migliaia anime inconsapevoli in un oscuro incantesimo di confusione, vanità e malizia, che viene ignorato cosí stupidamente e istericamente proprio dagli stessi ciarlatani che li hanno messi in questo casino.

Potete prendere o lasciare. Ma io sono qui per avvertirvi – non tutto é neanche lontanamente come sembra nel fantastico, potente, misterioso mondo dell’uso rituale degli enteogeni. Negli anni in cui ho fatto ricerca sulla orrenda emergenza dell’industria del turismo delle piante medicinali, e del loro contorto cugino, il mondo dei culti ayahuasqueri New Age, ho sentito un numero infinito di molestie, terrore, abusi, intromissioni nelle sacre ricette aggiungendo speed, acidi, funghi e alcool alla mistura, e storie di persone fuggite da ‘cerimonie’ in Bali, Australia, America, per paura di morire o di perdere la salute.

Se credete che queste piante abbiano il potere di aiutarvi, allora dovete considerare che allo stesso modo sono capaci di danneggiarvi – e la sorte peggiore potrebbe non essere la morte.

Per quelli che hanno perso un figlio, un parente, o una persona cara, nel lato oscuro delle cerimonie con le piante, non c’é perdita piú grande. I casi non sono denunciati, non sono puniti, e gli ‘sciamani’ sono profondamente inaffidabili, malgrado le loro grandi promesse.

Qui vi mostro un semplice caso-studio di come si ‘crea’ uno ‘sciamano’ dal niente.

Nel 2009 l’avvocato Americano, padre in fuga e paziente pacreatico Scott Fisher, ha lasciato la sua partner e il suo figlio di appena un anno segretamente, nella notte, per seguire la sua ricerca di cura e visioni in Perù.

Ha sperimentato incontri ostili con alieni, malattie e perdita della memoria. E’ stato profondamente dipendente dall’erba per molto tempo. Sicuramente si è sentito meglio in Perù. E’ diventato più forte, migliore e ambizioso. E’ venuto con me in Australia dove la visione della sua vita come sciamano e lavoratore con le piante medicinali si è cristallizzata sempre più mentre un lavoro vero sembrava diventare meno probabile.

Nel 2015, Fisher è ritornato in Ecuador, dove si è stabilito come ‘sciamano’ offrendo il cactus allucinatorio San Pedro ai turisti per 50 dollari. Non è stato mai istruito da nessun sciamano né ha mai conosciuto un vero sciamano. Tutta la sua esperienza è venuta dall’aver fatto uso di droghe ricreazionali, e dalla sua frequentazione di occidentali convertiti allo sciamanesimo come stile di vita. E’ diventato sempre più misantropo, violento e paranoico. Ma stava tessendo la trama della sua vita.

image1
Scott prima dei due anni in Perù

In questo anno ho partecipato a una sua cerimonia, dopo aver lavorato con le piante ed essere stata curata e ispirata da loro per più di 2 decadi, ed ho avuto una delle più violente, miserabili ed oscure esperienze della mia vita.

scott2
Scott dopo i due anni in Perù

Qui ci sono due foto di Scott, prima e dopo i due anni in cui è stato coinvolto come interprete nel movimento ayahuasquero, ed ha iniziato a lavorare con le piante – adesso giudicate voi stessi. E sappiate che non è solo chi prende la medicina, ma anche coloro che la danno, che mettono se stessi in pericolo, se non ne comprendono i confini.

Ciò che voglio che consideriate, come molti altri con molto rispetto e fiducia nel potere dell’ayahuasca e delle altre piante medicinali, è che non c’è dubbio che entità oscure e pericolose sono in azione nel mondo mistico.

Siete stati avvertiti.

Abbiate cura di voi.

 

DALL'ORIGINALE IN INGLESE: https://passionfruitcowgirl.wordpress.com/2016/06/30/whoring-the-goddess-ayahuasca-takes-her-revenge/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.