Turista grave dopo aver bevuto ayahuasca con degli sconosciuti

E’ di pochi giorni fa l’ultima notizia di un turista ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Iquitos (Perù) dopo aver bevuto ayahuasca.

Il particolare non trascurabile è il fatto che non sia stato possibile identificare chi gli ha somministrato la bevanda. O sta coprendo qualcuno, o è veramente strano. La verità è che in tutti questi casi di persone che stanno male, o che addirittura hanno esiti fatali dopo una cerimonia, o altre circostanze legate all’ayahuasca, difficilmente si può arrivare a sapere esattamente cosa è successo. 

Quindi il dubbio rimane sempre. Posto che è ormai assodato che l’ayauhuasca in sé non è pericolosa, lo sono le interazioni con altre sostanze, lo sono alcune piante che vengono mischiate nel decotto originale per aumentare le visioni e per accontentare la smania di illuminazione degli occidentali, lo sono a volte altre pratiche (le purghe) che vengono fatte in concomitanza con la cerimonia in sé.

Quindi sono forse banale se ancora una volta invito a fare estrema attenzione a chi si sceglie come proprio cerimoniere? Meglio farsi venire un dubbio prima che dopo.
Qui il breve resoconto apparso nei quotidiani online locali.

La Polizía del Turismo di Iquitos (Loreto) ha trovato il cittadino statunitense William Hallen Curtis mentre si trascinava e chiedeva aiuto nel centro della città. Il turista ha raccontato che aveva partecipato in una sessione di ayahuasca, anche se non è stato in grado di identificare le persone che gli hanno somministrato la bevanda.

Hallen Curtis è stato portato in stato grave all’Ospedale César Garayar García, dove si trova tuttora in stato di prognosi riservata.

La polizia ha spiegato che nel momento in cui si è incontrata con il turista lui accusava forti dolori addominali. Gli agenti gli hanno dato i primi soccorsi e lo hanno portato immediatamente all’ospedale.

Secondo le prime investigazioni della polizia, lo statunitense sarebbe stato ingannato da persone sconosciute che gli hanno dato ayahuasca. Dopo di ché lo hanno abbandonato quando ha cominciato a stare male. William Hallen era arrivato in Iquitos da una settimana e non ha amici né familiari in città.

La direttrice Regionale del Turismo di Loreto, Carmen Rojas, ha detto che si apriranno le indagini per identificare il luogo dove sarebbe avvenuto il consumo. Inoltre a notificato il fatto all’Amasciata degli Stati Uniti.

 

tradotto dall'originale: http://elcomercio.pe/sociedad/loreto/loreto-turista-queda-grave-sesion-ayahuasca-noticia-1974787

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.