Su questo blog

Nel corso del 2015, di fronte all’aumento vertiginoso di notizie che riguardavano il cattivo uso dell’Ayahuasca, e alla contemporanea assenza di informazioni obiettive in lingua italiana, è nata la volontà di creare questo blog. Qui pubblichiamo soprattutto traduzioni di articoli redatti in lingua inglese e spagnola, che riteniamo interessanti, utili e obiettivi.
Per essere ritenuti tali gli articoli devono corrispondere a vari criteri:

  • essere scritti con l’intenzione di informare obiettivamente, senza posizioni idealistiche o fideistiche
  • essere scritti da persone che non commercializzano l’ayahuasca
  • fornire informazioni utili alla conoscenza di questa bevanda dal punto di vista:
    • della ricerca scientifica,
    • del suo uso tradizionale,
    • delle linee guida per un uso corretto e sicuro,
    • dei rischi connessi ad un uso scorretto

Speriamo che le informazioni di questo blog siano utili a chi sta cercando di entrare in contatto con questa medicina, come anche a chi già ne pratica l’uso da più o meno tempo, e cerca chiarificazioni sul proprio operato.

Se volete segnalare articoli che ritenete interessanti, o fare domande relative al blog, o per qualsiasi altra informazione, scrivete alla mail: info@ayahuasca-curandera.it

Ricordiamo che per una precisa scelta NON FORNIAMO INDICAZIONI SU GRUPPI CHE OFFRONO AYAHUASCA IN ITALIA.

Chi siamo

Il blog è animato da varie persone che provengono da esperienze diverse con l’ayahuasca: ciò che le accomuna tutte è il profondo rispetto per questa Medicina e per le tradizioni che Le hanno permesso di arrivare fino a noi.

Nella selva di Iquitos con un curandero Shipibo

Simona Adriani, classe 1974, ha incontrato l’ayahuasca nel 2004 e con Lei ha iniziato un percorso di ricerca e di crescita personale che l’ha portata a viaggiare spesso in Sudamerica, per sperimentare l’ayahuasca nei suoi contesti di origine. E’ laureata in Sociologia alla Sapienza di Roma con una tesi sulle sostanze psichedeliche, lavora come web developer e collabora come volontaria con alcune associazioni internazionali che promuovono l’uso responsabile dell’ayahuasca.

Bruna Villante durante uno dei viaggi in Brasile

Bruna Villante, classe 1957, lavora con gli stati di coscienza transpersonali sin dal lontano 1998. Formatasi – tra le altre cose –  alla scuola di Biotransenergetica di Pierluigi Lattuada, è psicologa, counselor e trainer transpersonale. Viaggia costantemente in Brasile, dove ha approfondito le tradizioni mediuniche sincretiche proprie di quella cultura, come l’Umbanda.

Bruna è anche uno dei professionisti cui ci rivolgiamo in caso di richiesta di aiuto per l’integrazione post-cerimonia.

 

 

Il blog è totalmente auto-finanziato e vive solo grazie al lavoro volontario di poche persone dedite alla ‘causa’. Se volete aiutarci come volontari (ad esempio per la traduzione degli articoli) scrivete a info@ayahuasca-curandera.it. Se invece volete farci un piccolo regalo per manifestarci la vosta simpatia, seguite questo link: