sexual abuse ayahuasca

Guida alla consapevolezza dell’abuso sessuale in contesti di ayahuasca

Gli abusi sessuali e i comportamenti scorretti verso le donne che partecipano ai circoli di ayahuasca sono sfortunatamente piuttosto frequenti. Con questa guida si vuole promuovere consapevolezza a riguardo.

FONTE: https://chacruna.net/community/ayahuasca-community-guide-for-the-awareness-of-sexual-abuse/

Abusi sessuali – in senso lato – nei confronti di partecipanti a sessioni di ayahuasca sono molto più frequenti di quanto si pensi. Il numero esatto di casi è difficile da determinare, dal momento che molti non vengono mai alla luce; tuttavia, il problema è conosciuto da tutti nelle comunità dedite al consumo di ayahuasca.

Forse stanno accadendo anche adesso, nel cerchio in cui tu stai partecipando, e potresti persino esserne tu l’oggetto, senza rendertene conto. Questo perché ci sono moltissimi pregiudizi, idealizzazioni romantiche e differenze culturali, che tendono a creare una giustificazione ad approcci sessuali poco rispettosi.

Questa guida vuole creare consapevolezza su quali sono i tuoi diritti come partecipante ad una cerimonia di ayahuasca, ed incitare chiunque si ritrovi in qualsiasi delle cattive prassi sotto elencate, a parlarne con gli organizzatori, i diretti interessati, e/o gli altri partecipanti agli incontri a cui partecipa.

L’abuso non è mai colpa tua! Se qualsiasi cosa accade, parlane! Alza la mano!

La maggior parte delle volte scoprirai di non essere stato/a l’unico/a. Questa trasparenza contribuirà a creare consapevolezza e potrà solo aiutare a prevenire situazioni simili o persino peggiori in futuro – oltre che a testare la buonafede e l’integrità degli organizzatori.

Qui di seguito trovate il testo con le linee guida elaborato dall’Istituto Chacruna.

Perché avviene la molestia sessuale in contesti di cura con l’ayahuasca?

La molestia sessuali in contesti di ayahuasca implica un ampio spettro di abusi che possono accadere tra il curatore e il paziente, incluso il contatto invasivo, il sesso “consensuale”, e la violenza.

L’abuso dei partecipanti da parte di curanderi e facilitatori in contesti cerimoniali di ayahuasca, come qualsiasi molestia sessuale, è un abuso di potere. È una perversione della dinamica del guaritore-partecipante, in cui il guaritore o facilitatore usa la sua posizione di potere e responsabilità per soddisfare i suoi interessi sessuali e/o di potere personale.

Questo è specialmente dannoso e scioccante tenendo conto del fatto che molte donne che bevono ayahuasca cercano una cura da traumi sessuali sofferti in passato. Le relazioni sessuali tra guaritore e paziente o tra leader religioso e seguace sono una violazione dei codici etici di condotta.

La globalizzazione dell’ayahuasca presenta complesse interazioni interculturali dove i codici morali – e le norme di relazione di genere – locali e globali spesso entrano in conflitto, il che complica ancora di più le relazioni tra curandero, paziente, leader religioso e seguace.

Molte persone occidentali ora partecipano in cerimonie di ayahuasca in contesti sudamericani dove i mutui concetti erronei sull’“altro” sono comuni. Alcuni uomini sudamericani, e di fatto alcuni occidentali, hanno imparato ad approfittare dell’immagine esaltata che gli occidentali hanno dei curanderi.

Allo stesso modo ingiustamente gli uomini locali possono vedere le donne occidentali come sessualmente promiscue. La disparità economica complica ancora di più queste interazioni interculturali: i curanderi locali possono cercare di migliorare le proprie condizioni di vita, le prospettive finanziarie e la propria posizione sociale, stabilendo relazioni con donne occidentali. Questo specialmente è molto frequente nel contesto attuale della commercializzazione dell’ayahuasca.

Senza dubbio queste considerazioni transculturali non possono spiegare completamente l’abuso sessuale nel contesto dell’ayahuasca, poiché anche le donne sudamericane sono abusate sessualmente dai curanderi sudamericani, e alcune donne occidentali da guaritori/facilitatori occidentali. Infatti l’abuso sessuale tra curatore e paziente è una costante nelle comunità spirituali e curative in tutte le culture nel corso del tempo.

Molti sciamani o leader religiosi possono affermare di avere poteri speciali per curare gli altri: alcuni potrebbero proporre esercizi “tantrici” e contatto sessuale che, secondo loro, potrebbe curare dalle esperienze traumatiche passate. Possono argomentare che questo è una forma per “recuperare l’energia sacra del sesso”, e che “la società è moralista e non comprende la libertà sessuale”, etc. per ottenere favori sessuali.

I casi e gli inviti a relazioni sessuali “consensuali” tra guaritore e paziente o leader e seguace spesso implicano un grande squilibrio di potere, inganni e manipolazioni intenzionali da parte del guaritore. Stabilire relazioni presumibilmente consensuali implica non poche sfide.

Ciò nonostante, chacruna riconosce anche che ci sono molti curanderi, leader religiosi e facilitatori che lavorano con l’ayahuasca con grande integrità. Essere coscienti dei contesti potenzialmente rilevanti in cui si è svolta una cattiva condotta ci permette di prendere decisioni informate.

Tutti gli individui hanno la propria autonomia corporea e il diritto di prendere le proprie decisioni. Tutte le persone hanno diritto a dire “no” a qualsiasi situazione con cui non si sentono a proprio agio, e il diritto a ritirarsi da qualsiasi situazione in cui non si sentono a proprio agio. Qui offriamo alla vostra considerazioni alcune linee guida rilevanti per i contesti tipici di abuso.

Queste linee guida sono state create attraverso la collaborazione con uomini e donne della comunità ayahuasquera in diversi contesti culturali, tra cui alcune persone che sono rimaste vittime o che sono riuscite a sventare l’abuso, sia da parte di indigeni che di occidentali, e vari curanderi e facilitatori cerimoniali di ayahuasca.

Ricercatori ed esperti regionali sono stati anche consultati. Si tenga in conto che questa guida sta trattando di includere circoli indigeni, meticci, religiosi, terapeutici, neosciamanici e new age, per cui non tutti gli elementi sono applicabili a tutti i contesti. Per favore usate il vostro discernimento.

Consultate inoltre la Guida per i Ricorsi Legali dell’Istituto Chacruna.

Linee Guida per la Sicurezza

  • Valuta di Bere con Amici. La partecipazione a cerimonie con l’ayahuasca o qualsiasi altra pratica di cura da soli con il guaritore è un contesto comune in cui avvengono abusi sessuali. Vi consigliamo di fare in modo di essere accompagnati da una persona di fiducia.
  • Valuta di bere con donne o coppie con esperienza. Come precauzione extra, è bene volersi assicurare che ci siano altre donne guaritrici o facilitatrici che lavorano nel contesto cerimoniale prescelto. Molti luoghi rispettabili ora assicurano la presenza di donne in grado di assistere e salvaguardare le donne partecipanti.
  • Controlla il contesto e il guaritore. Controlla la reputazione di ogni centro, di ogni sciamano o leader religioso con cui stai pensando di avere una cerimonia, nei siti di recensioni, attraverso persone che hanno già partecipato, esperti e gente della zona. Si consiglia vivamente di consultare donne.
  • Non è necessario che il guaritore tocchi parti intime o qualsiasi altra parte del tuo corpo senza il tuo consenso. Alcune cure sono individuali e focalizzate sul corpo del partecipante, come le sopladas (quando lo sciamano soffia il fumo del tabacco sul vostro corpo; di solito la testa, il petto, la spina dorsale, le manie i piedi) e le limpiezas o baños de plantas (bagni di piante, in cui piante sature sono versate su di voi) ma questi NON implicano il fatto di toccare le tue parti intime. Se uno sciamano, leader religioso o facilitatore ti tocca in un modo che ti fa sentire a disagio durante una “cura”, è tuo diritto dichiarare che ciò non ti sta bene. Puoi sollevare la questione sul posto, con i facilitatori, con gli organizzatori della cerimonia, o altre persone di fiducia al di fuori del contesto cerimoniale.
  • Curaciones, Sopladas e Limpiezas non comportano che tu ti tolga i vestiti. Non é assolutamente necessario che tu sia nuda. È vero che in alcune tradizioni colombiane con yagé (ayahuasca), è comune che venga chiesto ai partecipanti di togliersi la maglietta per una limpieza, ma è di norma tenere il reggiseno o canottiera addosso. Questo è anche vero per i bagni di piante, durante i quali puoi indossare il costume da bagno, la biancheria intima o quant’altro ti faccia sentire a tuo agio. Un guaritore può offrirti di compiere una cura “speciale” o individuale fuori dalla cerimonia, che può essere benefica, ma sappi che sei libera di interrompere o declinare qualsiasi trattamento. Potresti chiedere a un altro partecipante o a un compagno di fiducia di essere con te durante qualsiasi trattamento di questo tipo. Hai il diritto di essere assertiva sui tuoi bisogni personali, di sentirti a tuo agio, indipendentemente da qualsiasi resistenza da parte del guaritore.
  • Fai attenzione a segnali di avvertimento che indicano che le intenzioni del guaritore con te potrebbero essere sessuali. Alcuni esempi: se il guaritore si focalizza sul tuo aspetto, se cerca troppo il contatto fisico, se ti dice che per sua moglie non è un problema che lui abbia relazioni sessuali con altre donne, se incoraggia segreti o patti di silenzio tra di voi, se ti dice che vuole insegnarti le pratiche magiche dell’amore, se afferma che l’ayahuasca può accrescere l’attività sessuale, o se dichiara che tu sei speciale e prescelta e ti offre uno status religioso e cerimoniale. Sii consapevole che questo tipo di commenti e azioni hanno dimostrato di essere dei modi con cui un guaritore probabilmente prova a sedurti.
  • Rapporti sessuali tra guaritore e paziente durante le cerimonie o direttamente dopo le cerimonie non sono accettabili nelle tradizioni dell’ayahuasca. Se un leader cerimoniale vuole fare sesso con te durante o subito dopo la cerimonia, lui sta commettendo una trasgressione. Questo è considerato non appropriato e spiritualmente pericoloso in tutte le tradizioni.
  • Avere rapporti sessuali con un guaritore non ti dà poteri o energie speciali. Questo è un argomento comunemente usato dagli uomini che vogliono fare sesso con le donne che partecipano alle loro cerimonie. Mentre a nessun partecipante può essere detto cosa può fare o non fare con l’autonomia del proprio corpo, dormire con uno sciamano non ti rende una sciamana, non ti guarisce dai tuoi precedenti traumi e non ti dà alcun potere o abilità speciale.
  • Tieni presente le differenze culturali e le norme di comportamento locali quando interagisci con guaritori nativi. Ci sono alcune interazioni positive nella cultura occidentale che altrove assumono significati molto diversi, e che potenzialmente possono essere culturalmente inappropriate o fraintese. Tendenze misogine, manifeste o interiorizzate, che vedono le donne come passive nel senso che gli uomini hanno semplicemente bisogno di essere verbalmente o fisicamente allusivi con le donne affinché avvenga un rapporto sessuale – sono un problema diffuso in Sud America ed altrove. Quando si interagisce con guaritori e le loro comunità, può essere utile considerare le differenze culturali perché certi comportamenti, come il fatto di essere da sole con gli uomini, di fare loro complimenti, avere un contatto prolungato con gli occhi o un comportamento da “spirito libero”, come fare il bagno nude in spazi pubblici, possono essere fraintesi come segnali di interesse sessuale. Non stiamo sostenendo che le interpretazioni erronee di codici interculturali siano giustificate, ma unicamente che le persone possono beneficiare del fatto di essere a conoscenza di tali potenziali fraintendimenti.
  • Considera le differenze culturali e i costumi locali nell’abbigliamento. Le donne che non sono del posto sono spesso viste in diverse culture come desiderabili, esotiche e sessualmente promiscue. Senza perdonare queste idee sbagliate e i loro impliciti presupposti, può essere utile considerare le usanze locali nell’abbigliamento quando si partecipa a cerimonie e viaggi in altri paesi. Infatti, la richiesta di non vestire vestiti succinti è comune in molti ritiri spirituali, di meditazione o dedicati ad altri tipi di cura.
  • Proteggi il tuo spazio personale. Fisicamente e spiritualmente: prima, durante e dopo la cerimonia. I guaritori con intenzioni serie rispetteranno il tuo diritto di fare ciò. Non dovresti sentirti obbligata ad impegnarti in alcuno scambio verbale o fisico con guaritori, facilitatori o qualsiasi altra persone durante o dopo la cerimonia.
  • Diffida dei guaritori che offrono sostanze psicoattive diverse da quelle usate nelle cerimonie. L’uso di altre sostanze psicoattive dentro e fuori le cerimonie, oltre alle piante medicinali usate nella bevanda ayahuasca e quelle per le diete sciamaniche, sono alle volte associate a scenari di abusi. Queste sostanze possono essere presentate come “medicine” o trattamenti terapeutici che includono la cura di disequilibri energetici, oppure lo “sblocco del chakra sessuale”.
  • È uno Sciamano, non un santo! Ricordati che gli sciamani e gli altri leader cerimoniali o religiosi sono uomini (e donne) con difetti umani, urgenze sessuali e potenzialmente in grado di abusare del loro potere e causare danno come chiunque altro. Non necessariamente loro vivono in accordo con gli standard morali che ci si potrebbe aspettare da un leader spirituale. Immaginare che certi individui abbiano poteri sovraumani è un facile equivoco, errato e pericoloso.
  • Se avviene una violenza, cerca aiuto. Non soffrire in silenzio. Non è colpa tua se hai subito un abuso. Idealmente, parla sul posto o fallo sapere a qualcuno che abbia il ruolo di conduttore nella cerimonia. Tuttavia, potresti non sentirti sicura nel farlo, oppure potresti non riuscire a realizzare pienamente che è accaduto un abuso fino a dopo il fatto. È molto comune che le donne si “paralizzino” durante una violazione o in una situazione di disagio. Tu hai il diritto di denunciare questo abuso in seguito, anche se non sei stata capace di affrontarlo nel momento in cui è accaduto. Cerca assistenza esterna attraverso contatti di fiducia e, se necessario, assistenza legale. Ogni paese ha una legislazione diversa; cerca di informarti sui tuoi diritti e su dove puoi denunciare l’incidente. Puoi consultare il compendio ‘Risorsa Legale’ della Guida alla Consapevolezza sull’Abuso Sessuale dell’Istituto Chacruna.
  • Attenzione a quello che potrebbe sembrare sesso consensuale. Il consenso dovrebbe avvenire in un linguaggio mutualmente comprensibile, dove “consenso” significhi la stessa cosa per tutti gli individui coinvolti. Se stai considerando di avere un rapporto sessuale con uno sciamano o un facilitatore, tieni presente che questa persona è in una posizione di potere in quel contesto, e che il rapporto sessuale potrebbe comportare un abuso di potere. È anche possibile che, in alcune pratiche sciamaniche, i leader cerimoniali attraggano intenzionalmente le partecipanti verso di loro attraverso incantesimi d’amore e altre tecniche. Concediti il tempo di integrare l’esperienza e lasciar svanire gli effetti di euforia e senso di emancipazione (empowerment) che spesso seguono il consumo di ayahuasca, così da poter applicare un giudizio chiaro.
  • Attenzione a lasciarti coinvolgere sentimentalmente. Può succedere di provare attrazione per un ayahuasquero o per un altro partecipante. Nell’ambito delle loro esperienze cerimoniali, alcune donne hanno sogni e visioni sullo sciamano o altri partecipanti, e possono sentirsi sessualmente eccitate prima, durante o dopo le cerimonie. Se emergono sensazioni di questo tipo, non c’è nulla di cui vergognarsi, ma considera che potrebbero essere passeggere, e che potrebbero essere indotte da tecniche sciamaniche. È a tua discrezione tenere in considerazione le suddette informazioni e prospettive, e assecondare concretamente o meno queste sensazioni.
  • Se sei testimone o a conoscenza di abusi sessuali, parla! Siamo tutti responsabili della lotta contro gli abusi sessuali nelle nostre comunità. Gli sforzi collaborativi sono essenziali per denunciare i perpetratori e sradicare gli abusi sessuali dai circoli di ayahuasca.
Redazione Ayainfo

Questo articolo è stato tradotto dall'originale e l'autore dello stesso è menzionato all'inizio del testo. Per conoscere maggiori informazioni sull'autore seguire il link che cita la fonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.